Valutazioni di opzioni reali: struttura del capitale d'impresa e costo del capitale

Data inizio
5 luglio 2002
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Economiche
Responsabili (o referenti locali)
Gamba Andrea

Questo progetto concerne la valutazione delle opzioni reali legate all’attivita’ manageriale di scelta, espansione, cambiamento, abbandono degli investimenti produttivi, nel caso in cui gli aspetti legati al finanziamento delle attivita’ produttive diventano importanti. Sono questi i casi in cui si e’ in presenza di tassazione e deducibilita’ degli interessi sul debito. Il problema della valutazione di opzioni reali in presenza di imposte e di indebitamento, ancorche’ ben noto nella letteratura, e’ stato affrontato in maniera diversa da vari autori, senza alcun consenso sul corretto approccio da utilizzarsi.
Si intende qui proporre un approccio di valutazione che, rispettando i principi della finanza moderna (valutazione neutrale al rischio secondo una misura di probabilita’ di martingala data dall’equilibrio del mercato finanziario) tenga conto della tassazione, proseguendo in questo l’approccio di Ross (Journal of Political Economy, 1987) e di Sick (Management Science, 1990). Dopo aver esteso tale approccio alla valutazione degli investimenti aziendali, vogliamo affrontare il problema della valutazione di opzioni reali, che rappresentano elementi di flessibilita’ nella scelta e gestione degli investimenti stessi. Questo aspetto e’ pressoche’ inesplorato, dato che i primi lavori sull’argomento (Mauer e Triantis, Journal of Finance, 1994; Childs, Mauer e Ott, working paper, 2000), sono basati su assunzioni restrittive al punto da nascondere gli aspetti piu’ interessanti dell’influenza della struttura di capitale sulla valutazione delle opportunita’ aziendali.
In seguito, si intende studiare un modello in cui vi sia interazione fra le decisioni di investimento e di finanziamento, secondo i principi sviluppati nella seconda fase della ricerca.
La ricerca si avvale sia di strumenti analitici che numerici. Inoltre, ci si prefigge di applicare il modello ad un panel di societa’, per verificare l’adeguatezza del modello, almeno in termini descrittivi.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

Mamen Aranda Leon
University of Navarra Finance Professor
Gordon Sick
University of Calgary Finance Full Professor