Struttura caratteristiche ed evoluzione del sistema bancario italiano

Data inizio
1 gennaio 2005
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Economiche
Responsabili (o referenti locali)
Dongili Paola

Scopo del lavoro è di predisporre un’analisi ampia e ragionata dei temi e problemi rilevanti relativi al sistema bancario italiano anche al fine di fornire una base una riferimento ad una ricerca parallela sulla stima dell’efficienza delle banche italiane, cofinanziata dal MIUR 2004.
La lenta evoluzione del sistema bancario italiano all’interno del quadro istituzionale della legge bancaria del 1936 ha subito una forte accelerazione dall’inizio degli anni ’90 per una serie di fenomeni economici e per un mutamento del quadro istituzionale del paese, e dello stesso sistema bancario. Nel corso del decennio si è verificato, di conseguenza, un intensificarsi della concorrenza all’interno del mercato del credito, ma anche fra sistemi bancari, modifiche nel grado di concentrazione del mercato e processi di riorganizzazione all’interno delle stesse aziende. L’avvento dell’euro, abitualmente indicato come un elemento chiave di spiegazione dei diversi processi, costituisce piuttosto un ulteriore, ma non il principale, motivo di un processo che sarebbe comunque avvenuto con la progressiva globalizzazione dei mercati finanziari. L’esigenza di un quadro completo delle caratteristiche e delle tendenze evolutive del sistema è ancora più rilevante nel successivo decennio per l’aumento dell’incertezza e per l’affacciarsi di nuovi paesi e mercati sulla scena mondiale che rendono più complesso e rischioso l’ambiente in cui le banche si trovano ad operare mentre la più recente letteratura sottolinea l’importanza e le diverse sfaccettature dei legami fra finanza e crescita. Si rivela, perciò, opportuna l’individuazione delle diverse chiavi interpretative a cui si prestano i fatti richiamati, data la complessità della situazione reale è necessario infatti porre a confronto diverse possibili spiegazioni e relazioni fra variabili oggetto di stima per quanto riguarda i temi dell’efficienza.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

stefano schiavo
università di trento dipartimento di informatica e studi aziendali assegnista