Gli effetti della nullità del contratto relativo alla prestazione dei servizi di investimento (art.23 T.U. dell'intermediazione finanziaria).

Data inizio
1 dicembre 2002
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Trabucchi Giuseppe

La nullità del contratto relativo alla prestazione dei servizi di investimento è prevista all'art.23 del T.U. dell'intermediazione finanziaria. Il frequente ricorso del legislatore all'istituto della nullità relativa per assicurare una più forte tutela al cliente (si veda, ad esempio, la nullità prevista all'art.117 del T.U. delle leggi in materia bancarie e creditizie) pone il problema dell'individuazione degli effetti conseguenti a tali nullità, effetti invero mai individuati dal legislatore. La distinzione tra contratto e singoli ordini di esecuzione utilizzata da taluni per dare autonomia alle singole operazioni, vanifica in realtà l'effetto della sanzione della nullità. Lo studio verterà anche sull'analisi della complessa e problematica applicazione dell'art.2033 in tema di indebito oggettivo.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto