International economics (2018/2019)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S003745
Docente
Riccardo Fiorentini
Coordinatore
Riccardo Fiorentini
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Inglese
Periodo
primo semestre lauree magistrali dal 1-ott-2018 al 21-dic-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire allo studente la conoscenza delle cause e degli effetti del commercio internazionale, dell’impatto delle politiche protezionistiche, nonché del ruolo di regolazione del commercio internazionale svolto dall'Organizzazione Mondiale del Commercio.

Partecipando attivamente a lavori di gruppo e incontri seminariali lo studente sarà in grado di migliorare la propria capacità comunicativa e alla fine del corso sarà in grado di comprendere le dinamiche del commercio internazionale e usare sia i modelli teorici che le principali banche dati internazionali per valutare l'impatto che il commercio estero e la specializzazione produttiva hanno in termini economici e di welfare in un paese esposto agli scambi internazionali

Programma

Commercio intenzionale e la teoria di Ricardo dei vantaggi comparati:
La teoria del commercio internazionale di Heckscher-Ohlin
I limiti della teoria neoclassica del commercio internazionale;
Il paradosso di Leontieff e le verifiche empiriche della teoria di Heckscher-Ohlin;
Progesso tecnico e commercio internazionale: l'approccio neo-tecnologico e le sue verifiche empiriche;
Mercati non concorrenziali e il commercio intra-industriale;
Protezionismo, dazi e commercio internazionale;
Il ruolo della OMC nell'economia mondiale.

Libro di testo: Appleyard e Field, International Economics, McGraw Hill, 9° edizione, 2017 (solo capitoli da 1 a 15, eccetto capitolo 12).
Materiale integrativo è disponibile sul sito e-learning del corso

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Appleyard, Field International Economics (Edizione 9) McGraw-Hill 2017

Modalità d'esame

Esame consiste in una prova scritta scritta con quattro domande "aperte" sugli argomenti trattati durante il corso che potranno riguardare sia i modelli teorici che l'evidenza empirica sulla teoria illustrata durante il corso. Lo studente dovrà rispondere usando sia strumenti grafici che matematici. Formule e grafici vanno adeguatamente spiegati
Le relazioni preparate e presentate in classe dagli studenti contribuiranno alla valutazione finale fino ad un massimo di due punti aggiuntivi sul risultato della prova scritta
La prova scritta dura due ore

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018