Istituzioni di diritto pubblico (2016/2017)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00457
Docenti
Giovanni Guiglia, Lisa Lanzoni
Coordinatore
Giovanni Guiglia
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
primo semestre triennali dal 19-set-2016 al 13-gen-2017.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso considera il Diritto costituzionale italiano, nella prospettiva diacronica e con particolare riguardo alle prassi costituzionali che si sono affermate nell’esperienza repubblicana. Gli obiettivi principali sono quelli di fornire agli studenti la conoscenza dei principî, delle regole, degli istituti e dei concetti basilari della disciplina e, più in generale, gli strumenti per affrontare e padroneggiare l’intero fenomeno giuridico nei successivi anni di studio e nello svolgimento della futura attività professionale. Per favorire l’apprendimento e l’implementazione delle conoscenze teoriche, e con l’obiettivo di consentire una più agevole preparazione alle prove di valutazione previste, durante il corso saranno svolte simulazioni dei test d’esame.

Programma

1. Profilo storico del diritto costituzionale italiano.
2. Le fonti del diritto.
3. Le forme di democrazia diretta.
4. I diritti dei cittadini.
5. I doveri costituzionali.
6. Il Parlamento.
7. Il Presidente della Repubblica.
8. Il Governo.
9. I rapporti tra Governo e Parlamento.
10. L’Amministrazione nella Costituzione.
11. Il potere giudiziario.
12. La Corte costituzionale.
13. Regioni e autonomie locali.

Testi per l’esame
L’esame si baserà sul seguente testo, da studiare integralmente:
• V. ONIDA, M. PEDRAZZA GORLERO (a cura di), Compendio di Diritto Costituzionale, Giuffrè, Milano, III ed., 2014.
Lo studente dovrà conoscere, inoltre, le norme della Costituzione e delle principali leggi statali, costituzionali e ordinarie relative alla disciplina.

Modalità d'esame

L’esame consta di una prova scritta sotto forma di test a risposta chiusa e multipla, composto da 20 domande e valutato in trentesimi; per ogni errore o risposta non data vengono sottratti 2 trentesimi dal voto massimo conseguibile (30/30); l’esame dura 30 minuti e si considera superato se si ottengono almeno 18 trentesimi.

Non sono previste prove intermedie ma soltanto simulazioni dell’esame.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017