Ottimizzazione vettoriale mediante l'approccio dello spazio immagine. Metodi di scalarizzazione

Data inizio
1 gennaio 2001
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Economiche
Responsabili (o referenti locali)
Pellegrini Letizia

Basandosi sull'approccio dello spazio immagine, si intendono studiare, tramite un unico schema di separazione, problemi di ottimizzazione vettoriale (Vector Optimization Problems; in breve, VOP) e disequazioni variazionali vettoriali. Recentemente per questi argomenti si è avuto un crescente interesse, sia dal punto di vista teorico, sia per quanto riguarda le applicazioni.
Dal punto di vista teorico, lo schema unificatore permette di ritrovare i risultati esistenti e sviluppare nuovi argomenti. Ciò sarà fatto sia per problemi di tipo Pareto generalizzato che per il caso "debole". Questa analisi sarà poi estesa alle disequazioni variazionali vettoriali.
Per quanto riguarda gli aspetti applicativi, si intende definire un metodo di scalarizzazione che permette di descrivere tutte le soluzioni ottime; la caratterizzazione dei punti di minimo è ottenuta per mezzo di un parametro che varia nello spazio immagine delle funzioni obiettivo. Su questo insieme di punti di minimo sarà quinsi possibile minimizzare un'ulteriore funzione scalare.

Enti finanziatori:

Consorzio per gli Studi Universitari di Verona
Finanziamento: assegnato e gestito dal dipartimento

Partecipanti al progetto

Letizia Pellegrini
Professore ordinario
Alberto Roveda
Ricercatore

Attività

Strutture