Microeconomia (2013/2014)



Codice insegnamento
4S00239
Crediti
9
Coordinatore
Giam Pietro Cipriani
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
lezione 7 primo semestre Giam Pietro Cipriani
esercitazione 2 primo semestre Giam Pietro Cipriani, Tamara Fioroni

Orario lezioni

primo semestre
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
lezione lunedì 8.30 - 10.10 lezione Aula A  
lezione mercoledì 15.40 - 17.20 lezione Aula A  
lezione giovedì 15.40 - 17.20 lezione Aula A  
lezione venerdì 11.50 - 13.30 lezione Aula A  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti necessari a comprendere come le imprese e i consumatori prendono le loro decisioni e come sono organizzati i mercati. Vengono anche studiati alcuni recenti sviluppi che preparano lo studente ad affrontare le discipline economiche applicate. Le modalità didattiche adottate consistono in lezioni frontali per la trasmissione della teoria ed esercitazioni per l'applicazione delle conoscenze teoriche.

Programma

Teoria del consumatore
Teoria della produzione e dei costi
Concorrenza perfetta
Mercati monopolistici
Concorrenza imperfetta e comportamento strategico
Teoria dell'equilibrio economico generale
Rischio e informazione

Libri di testo
Per lo studio della teoria i testi consigliati sono (in alternativa): H.R. Varian, Microeconomia, Cafoscarina 2007; D.A. Besanko & R.R. Braeutigam, Microeconomia, McGraw-Hill, 2012.
Per gli esercizi si consiglia: G.P. Cipriani & T. Fioroni, Esercizi di Microeconomia, Giappichelli, 2013.

Modalità d'esame

In itinere, è prevista una prova di accertamento intermedia (circa a metà del semestre). Questa prova verte sugli argomenti del programma affrontati sino a quel momento ed è in forma scritta. In particolare, consiste in un test a risposta multipla e una serie di esercizi. La prova intermedia, che è facoltativa per lo studente, sarà valutata in trentesimi e il suo voto farà media con il voto della seconda prova, che si svolgerà nello stesso modo e che si terrà nel primo appello della sessione ufficiale. In questa prova di completamento non verrà chiesta la parte di programma già oggetto di esame nella prova intermedia.
Gli studenti che sceglieranno di non sostenere la prova intermedia, o che avranno ottenuto in questa prova un voto inferiore a 16/30, dovranno sostenere l'esame in un'unica soluzione su tutto il programma durante le sessioni d'esame. Anche questo esame consisterà in un test a scelta multipla e una serie di esercizi.
Sia nella prova intermedia che nell’esame finale, la valutazione dei test a risposta multipla avviene assegnando i seguenti punteggi: +2 per ogni risposta corretta, -2/3 per ogni risposta sbagliata, 0 per ogni domanda lasciata senza risposta. La prova d'esame non è mai superata se il voto del test è inferiore a 10/30. Se superiore a 10/30, il voto del test vale il 30% della valutazione finale della prova.