Diritto dei mercati finanziari (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00491
Docente
Michele De Mari
crediti
10
Settore disciplinare
IUS/05 - DIRITTO DELL'ECONOMIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Primo semestre dal 1-ott-2008 al 20-dic-2008.

Orario lezioni

Primo semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 10.30 - 13.30 lezione Aula C  
venerdì 15.30 - 18.30 lezione Aula C  

Obiettivi formativi

Il Corso si prefigge di affrontare – attraverso l’analisi normativa del d.lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 nella sua ultima versione (“Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria”, c.d. TUF) e dei regolamenti attuativi dello stesso - lo studio di quel particolare comparto del mercato finanziario sul quale vengono scambiati o offerti gli strumenti ed i prodotti finanziari e prestati i servizi di investimento (c.d. mercato mobiliare o, rectius, mercato finanziario in senso stretto). In questa prospettiva vengono considerati i soggetti che operano in tale settore e le attività dagli stessi esercitate. Il Corso verte altresì sulla disamina delle tecniche e dei modelli di vigilanza adottati dalle Autorità di settore (e, segnatamente, dalla Consob) - con riferimento sia ai controlli in sede di accesso al mercato finanziario sia a quelli afferenti allo svolgimento delle attività da parte dei soggetti vigilati - e sulla presentazione e valutazione del conseguente apparato sanzionatorio previsto dalla legge.

Programma

I. LE ORIGINI E LE FONTI DEL DIRITTO DEI MERCATI FINANZIARI

II. LA VIGILANZA

III. LE IMPRESE DI INVESTIMENTO ED I SERVIZI E LE ATTIVITA' DI INVESTIMENTO

IV. LA GESTIONE COLLETTIVA DEL RISPARMIO

V. I MERCATI

VI. LA GESTIONE ACCENTRATA DI STRUMENTI FINANZIARI

VII. L’APPELLO AL PUBBLICO RISPARMIO

VIII. L’INFORMAZIONE SOCIETARIA. L’ABUSO DI INFORMAZIONI PRIVILEGIATE E LA MANIPOLAZIONE DEL MERCATO


Libri di testo

Il diritto dei mercati finanziari è stato di recente interessato da importanti modifiche normative, anche in considerazione di ciò è fortemente consigliato frequentare le lezioni.

Gli studenti frequentanti devono avvalersi per la preparazione all'esame degli appunti delle lezioni integrate dallo studio del volume sotto indicato per le parti che saranno comunicate a lezione.

Gli studenti non frequentanti devono avvalersi per la preparazione all'esame del volume di F. Annunziata, La disciplina del mercato mobiliare, Giappichelli Editore, Torino, 2008 (4^ edizione), dalla p. 1 alla p. 455.

Lo studio delle tematiche sopra indicate va sempre compiuto con la lettura e l’analisi delle fonti normative di riferimento. E’ pertanto obbligatorio munirsi, oltre che di un codice civile aggiornato, anche dell’ultima versione del d.lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 (c.d. TUF), nonché delle versioni vigenti dei regolamenti Consob in materia di intermediari, di mercati e di emittenti nonché del regolamento congiunto Banca d'Italia - Consob del 29 ottobre 2007, adottato ai sensi dell'art. 6, comma 2-bis, TUF.


Modalità di svolgimento delle lezioni

Il Corso è articolato in lezioni nelle quali viene privilegiato il collegamento tra l’esposizione teorica degli argomenti ed il diritto applicato. Le lezioni saranno talora (e per singoli approfondimenti) integrate da interventi di esperti del settore e di rappresentanti delle Autorità di vigilanza.

Sono altresì previste verifiche periodiche dell'apprendimento volte anche a valutare l'attitudine e la capacità degli studenti al discorso orale e scritto.

Modalità d'esame

La verifica delle competenze acquisite dagli studenti avviene tramite esame orale al termine del corso.