Modelli per la gestione di portafogli azionari e di derivati (2004/2005)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00698
Docente
Francesco Rossi
crediti
4
Settore disciplinare
SECS-S/06 - METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° Sem Lez dal 4-ott-2004 al 18-dic-2004.

Orario lezioni

1° Sem Lez
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 15.30 - 18.30 lezione Aula E  

Obiettivi formativi

Il Corso riprende i temi della diversificazione e del controllo del rendimento-rischio introdotti nel Corso di matematica per i mercati finanziari e propone l’approfondimento della moderna teoria economica della selezione del portafoglio. In particolare, l’attenzione viene rivolta allo studio della modellistica adottata, compresi i modelli semplificati proposti dalla letteratura, e all’equilibrio del mercato dei capitali. La diversificazione internazionale e i processi di valutazione degli investimenti completeranno l’analisi.
Il corso intende fornire allo studente le metodologie per l’analisi e la gestione di portafogli azionari.
Al termine del corso, a ciascuno studente, è richiesta la preparazione e la presentazione, in forma di breve seminario, di un elaborato su un tema teorico o applicato scelto dallo studente tra quelli svolti nel programma del corso. La valutazione di questo lavoro costituisce parte della valutazione complessiva.

Programma

Analisi di portafoglio e tecniche di calcolo della frontiera efficiente.
Modello di Markowitz: l’analisi di n titoli azionari e un titolo a rendimento certo; l’analisi di n titoli azionari, un titolo a rendimento certo e la possibilità di indebitarsi a costo certo. Le analogie con la Corporate Finance.
Semplificazione del processo di selezione del portafoglio: modelli a singolo indice; stima del parametro Beta. Il modello di mercato: modelli a molti indici; modelli a correlazione media; modelli misti.
Individuazione del portafoglio ottimo: una introduzione alle funzioni di preferenza; le proprietà delle funzioni di utilità, evidenza empirica a favore di differenti funzioni di preferenza; evversione assoluta e relativa al rischio.
Altri modelli di selezione del portafoglio: ottimizzazione del rendimento medio geometrico; prima sicurezza; dominanza stocastica; skewness e analisi di portafoglio.
Diversificazione internazionale: il portafoglio globale; calcolo dei rendimenti su investimenti in mercati esteri; il rischio dei titoli stranieri; rendimenti derivanti dalla diversificazione internazionale; l’effetto del rischio di cambio; modelli per gestire portafogli internazionali.
Valutazione della performance di un portafoglio: tecniche di valutazione; decomposizione della valutazione complessiva; valutazione multi-indice APT e performance; performance dei fondi comuni.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI:
Le lezioni si terranno in un’aula dotata di elaboratori e software dedicato. Le lezioni frontali sono intergrate da applicazioni e simulazioni.

LIBRI DI TESTO:

ELTON, E. J. – GRUBER, M. J., Modern portfolio theory and investment analysis, Fifth Edition, J. Wiley & Sons, N. Y., 1995 (ed. con software applicativo).

Modalità d'esame

A ciascuno studente è richiesta la preparazione e la presentazione, in forma di breve seminario, di un elaborato su un tema concordato con il docente.