Economia industriale I (2004/2005)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00708
Docente
Angelo Zago
crediti
4
Settore disciplinare
SECS-P/06 - ECONOMIA APPLICATA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2° Sem Lez dal 28-feb-2005 al 28-mag-2005.
Pagina Web
http://dse.univr.it/zago/

Orario lezioni

2° Sem Lez
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 17.00 lezione Non definito  

Obiettivi formativi

Il corso di Economia Industriale ha come scopo l’analisi economica dei problemi delle imprese, ed in particolare la loro interazione con i concorrenti, i fornitori, i clienti, i consumatori, il regolatore, il management e la proprietà, prendendo spunto da casi concreti. L’obiettivo principale è di formare gli studenti ad una lettura critica di tali fenomeni economici e delle politiche di settore. Il corso studia le scelte delle imprese utilizzando gli strumenti della microeconomia e della teoria dei giochi. Si tratta di un corso di microeconomia applicata rivolto anche a studenti dell’area aziendale, destinati a svolgere mansioni manageriali e organizzative nelle imprese. Pertanto la trattazione sarà motivata ed accompagnata dallo studio di casi aziendali, di settori produttivi e di politiche economiche rilevanti, come è tradizione nei dipartimenti di economia delle Business School.

Programma

Il programma del corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti:
- Richiami di microeconomia: domanda, offerta, efficienza economica.
- Giochi e strategie: giochi statici, dilemma del prigioniero ed equilibrio di Nash; giochi dinamici, minacce credibili, impegni vincolanti e reputazione; giochi ripetuti, ritorsione, cooperazione e collusione.
- Teoria dell’impresa: obiettivi dell’impresa, separazione tra proprietà e controllo, disciplina dei mercati; confini dell’impresa, integrazione verticale, fusioni orizzontali; scelte di corporate finance, dimensioni e problemi di agenzia.
- Monopolio: imprese dominanti e potere di monopolio; regolamentazione dei monopoli naturali e dei mezzi di produzione essenziali.
- Concorrenza perfetta: teoria e fatti stilizzati; selezione competitiva e concorrenza monopolistica.
- Oligopolio: concorrenza di prezzo e di prodotto, collusione, struttura e potere di mercato.
- Discriminazione di prezzo: segmentazione del mercato e scelta tariffe a due stadi; auto-selezione dei consumatori, categorizzazione e combinazione dei beni.
- Differenziazione del prodotto: differenziazione orizzontale e verticale; potere di mercato, posizionamento del prodotto, informazione imperfetta.
- Pubblicità: informazione, persuasione e segnalazione; concorrenza nei prezzi, intensità della pubblicità.
- Relazioni verticali: competizione tra rivenditori, controllo indiretto, competizione tra produttori.
- Entrata e uscita (cenni): costi di entrata, struttura del mercato e benessere; entrata, uscita e comportamento strategico.

Modalità d'esame

Coerentemente con i contenuti del corso, l’esame finale prevede una verifica scritta nella quale viene chiesto allo studente di risolvere analiticamente alcuni problemi; di rispondere ad alcuni quesiti di teoria; ed infine di rispondere ad un “tema di attualità”, cioè di commentare criticamente fatti di attualità economica legati ai contenuti del corso.