Corsi di aggiornamento

Current year courses

Corso di aggiornamento professionale in Cost & Revenue Management
PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
1. Il corso fornisce le conoscenze necessarie per l’impiego in azienda degli strumenti di analisi economico - finanziaria, costing, reporting, pianificazione e budgeting. L’analisi del cash flow e degli indicatori di redditività, la riconciliazione tra performance di progetto e performance aziendali, la redazione di un piano attendibile rappresentano alcune tra le attività chiave che i manager di aziende moderne devono saper portare avanti.
2. Il corso inoltre guida il partecipante attraverso i processi di Cost Engineering nel loro evolvere lungo il ciclo di vita del progetto; copre i differenti aspetti della disciplina secondo gli standard di primarie organizzazioni internazionali (AACEi, ICEC, ecc.). Apposite sessioni di applicazione pratica delle teorie a casi reali permettono di consolidare l’apprendimento e di suscitare approfondimenti e discussioni.
3. Con riferimento alla singola e specifica commessa, capacità di applicare in modo strategicamente corretto ed efficace rispetto agli obiettivi, le conoscenze e gli strumenti procedurali appresi, con riguardo particolare alla gestione in itinere dei costi della commessa e alle proiezioni a finire. Competenze relative alla scelta ottimale dei sistemi di controllo C&R in relazione alla taglia dimensionale e alle caratteristiche specifiche della commessa.
 
 
OBIETTIVI FORMATIVI
 
Il futuro di molte organizzazioni che operano per progetti dipende dal successo dei progetti realizzati; il successo risulta fattore essenziale per rispondere alla velocità dell’innovazione ed alla competizione globale. La definizione
più completa di progetto di successo è quello che soddisfa i tre criteri: che lo scopo del progetto sia conseguito nel rispetto dei tempi, del budget economico e dei requisiti di qualità imposti dal committente. I PM, per essere all’altezza del loro compito, devono concentrarsi nel conseguimento di tutti questi obiettivi. Nella realtà si verifica che la maggior parte dei PM spenda la maggior parte delle proprie energie nel portare a completamento il progetto entro i tempi stabiliti, spendendo la maggior parte delle risorse nella gestione e nel controllo dei tempi, riservando minor attenzione al monitoraggio e al controllo degli aspetti economici del progetto. Il corso è rivolto alla trattazione e all’applicazione della gestione e del controllo degli aspetti economici del progetto lungo tutta la durata del ciclo di vita. Ciò è fatto seguendo le indicazioni degli organismi internazionali (AACEi, ICEC, ecc.) che rappresentano quanto di meglio esiste in tema di gestione economica dei progetti e dedicando ampio spazio all’applicazione delle “practices” a casi concreti tratti dalla vita reale. Gli obiettivi sono:
-l'acquisizione degli strumenti scientifico-tecnici del controllo di gestione e della contabilità analitica;
-il controllo di gestione applicato all’andamento del progetto: strumenti e procedure;
-il project control management: preparazione del budget e del forecast reporting attraverso un sistema documentale adeguato, in accordo con le linee guida della corporate;
-gestione efficace della pianificazione delle attività;
-controllo costi di commessa da parte e gestione del team dedicato al progetto;
-monitoraggio, proiezione a finire e strategie di riallineamento.
 
Corso di aggiornamento professionale in Management by Project
PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE:

1. Sicure conoscenze della disciplina del Project Management e dei relativi strumenti.
2. Competenze relative alla definizione e comprensione delle strategie di business che l’azienda ha scelto, alla conseguente costruzione del portfolio progetti e alla connessa costruzione di un sistema organizzativo aziendale in grado di supportare, come infrastruttura efficace, il portfolio progetti.
3 Competenze relative alla gestione ottimale delle risorse umane funzionali al raggiungimento degli obiettivi suesposti: formazione e gestione dei team, formazione alla gestione delle negoziazioni.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso risponde alla esigenza di fornire le basi per saper gestire il portafoglio progetti mediante gli opportuni strumenti organizzativi, metodologici e tecnici. La gestione del portafoglio progetti implica saper bilanciare i rischi con le opportunità; per arrivare a questo risultato risultano fondamentali: la formalizzazione della strategia, la corretta definizione del processo di scelta delle opportunità/richieste da far diventare progetti e l'elaborazione dei dati di riepilogo in dashboard decisionali. Pur essendo definito uno standard sul Project Portfolio Management da parte del PMI® verranno presi in considerazione elementi ripresi da diverse metodologie ed esperienze aziendali. Un'altra esigenza cui risponde il corso è quella di fornire le informazioni necessarie per implementare il sistema organizzativo di project management che comporta la creazione di una nuova funzione aziendale, il Project Management Office (PMO). Funzione che assume una rilevanza sempre più importante per l’azienda. Il compito principale del PMO è quello di sviluppare la visione di insieme del portafoglio progetti evidenziando potenziali criticità e opportunità. Il primo obiettivo è quello di formare le competenze necessarie ad affrontare la gestione di un portafoglio progetti e sviluppare il sistema organizzativo di project management aziendale.
Verranno presentati gli elementi necessari a tale fine partendo dalla definizione della strategia di business, alla gestione delle richieste/iniziative, al bilanciamento rischi opportunità. L'obiettivo è quello di trasmettere le modalità operative di operare e di gestire ambienti con più progetti contemporanei che condividono lo stesso insieme di risorse. Secondo obiettivo è quello di fornire gli strumenti per progettare e implementare un sistema informativo di project management con i necessari strumenti tecnici ed organizzativi quale il Project Management Office (PMO) oggi diventato indispensabile per ogni organizzazione.
Corso di aggiornamento professionale in Project Management (I fondamenti)
** ATT.NE I TERMINI DI ISCRIZIONE SONO PROROGATI FINO AL 20 DICEMBRE 2018**

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA
FIGURA PROFESSIONALE
 
1. Conoscenza della disciplina del Project Management, delle nozioni concettuali di base indispensabili, delle procedure da mettere in atto.
2. Capacità di applicare alla singola fattispecie di progetto le metodologie adeguate e ottimali.
3. Capacità di collocare il singolo project nel contesto della strategia aziendale e di vederne le interrelazioni con altri progetti, di valutare con attenzione l’impatto degli stakeholders e dei rischi del progetto, conoscenza delle metodologie di comunicazione del progetto e capacità di metterle in campo in modo adeguato ed efficace, padroneggiamento delle soft skills connesse alla gestione del progetto con riguardo particolare alla gestione della
leadership e alla formazione del team.
 
OBIETTIVI FORMATIVI
 
Formare le competenze necessarie ad affrontare ogni progetto (inteso come dato tecnico - economico in senso sinonimico all’italiano ‘commessa’) con l’applicazione delle modalità procedurali definite dagli standard del ‘project management’. Mettere in grado il partecipante di padroneggiare gli strumenti necessari a passare con successo alla fase di applicazione di quanto sopra, limitatamente al caso di progetti singoli che, pur significativi, non presentino elevati gradi di complessità.
 
Corso di aggiornamento professionale in Risk & Contract Management
PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE:

1. Capacità di impostare correttamente sin dal primo concepimento la progettazione di un processo di internazionalizzazione di un’azienda priva di esperienza in tale ambito.
2. Competenze relative all’applicazione delle conoscenze e degli strumenti procedurali, appresi durante il modulo formativo, in concreti casi di aziende di varia taglia e tipologia.
3. Competenze relative all’identificazione e alla mappatura dei rischi del progetto e alla conseguente predisposizione delle misure atte a prevenire e/o ridurre gli impatti negativi dei rischi individuati.

OBIETTIVI FORMATIVI:

La gestione del contratto (d'appalto o di fornitura) richiede una serie di competenze che rinviano e presuppongono a conoscenze giuridiche e normative sovente non in possesso di laureati tecnici - spesso in ingegneria - che gestiscono i progetti. Assimilabile alla gestione del contratto è a nostro parere la gestione dei rischi del progetto che vanno previsti e valutati. La proposta vuole rispondere a tali carenze che spesso rappresentano elementi decisivi per la gestione efficace del progetto. In particolare nell'apprendimento di conoscenze: - relative a legislazione e giurisprudenza che regolano i contratti tra soggetti pubblici e privati; - della legislazione e le normative relative ad appalti e forniture nel comparto pubblico; - delle normative contrattuali in contesti non italiani; - della gestione dei rischi di progetto e strategie di prevenzione e intervento successivo.
Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Studying