Storia economica (2019/2020)

Codice insegnamento
4S00375
Docente
Edoardo Demo
Coordinatore
Edoardo Demo
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/12 - STORIA ECONOMICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
secondo semestre triennali dal 17-feb-2020 al 5-giu-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire gli elementi di base per la comprensione dell'evoluzione economica
mondiale tra età moderna e contemporanea. Delineate le condizioni storiche che stanno all'origine dello
sviluppo e dell'espansione europea, il corso approfondisce, per i secoli XV-XXI, le forme di organizzazione
agricola, produttiva e di circolazione dei beni caratteristiche delle diverse aree del mondo (Europa, Africa,
Asia, America ...). Nel quadro delineato, l'insegnamento si propone di far acquisire agli studenti la
conoscenza degli antecedenti storici che hanno determinato le caratteristiche economiche del mondo
odierno. Al termine delle lezioni, lo studente dovrà dimostrare di avere raggiunto una adeguata capacità
comunicativa, espositiva e critica. A tal proposito particolare attenzione verrà rivolta alla profondità ed
estensione delle notizie apprese; alle proprietà di linguaggio nell'esposizione dei concetti e delle nozioni;
alla capacità di collegare in maniera appropriata le diverse conoscenze acquisite; alla capacità di rapportare
in maniera critica gli eventi del passato con quanto avviene nella contemporaneità.

Programma

Le caratteristiche del settore primario in età moderna.
Le attività di trasformazione in Europa tra Cinquecento e Settecento.
Mercanti, traffici, aree commerciali in Europa e fuori d'Europa tra Cinque e Settecento.
La rivoluzione industriale: i casi dell'Inghilterra, della Francia, della Germania, degli Stati Uniti e dell'Italia.
L'epoca del liberismo assoluto (1850-1875).
La risposta protezionista dello stato (1875-1914).
La prima guerra mondiale ed i suoi effetti.
La grande depressione e gli anni tra le due guerre.
La seconda guerra mondiale ed i suoi effetti.
Il nuovo assetto dell'economia internazionale (1939-1953). Il sistema di Bretton Woods e la sua trasformazione.
L'economia mondiale dalla seconda metà del Novecento alla globalizzazione finanziaria del XXI secolo.

Frequentanti:
- Gli appunti delle lezioni;
- Carlo M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, Ultima edizione;
- Larry Neal e Rondo Cameron, Storia economica del mondo. Dalla preistoria a oggi, Bologna, Il Mulino, capitoli VII-XVI.
E' altresì vivamente consigliata la consultazione di un manuale di storia generale relativamente ai secoli XIV-XX.

Non frequentanti:
- Carlo M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino, ultima edizione;
- Larry Neal e Rondo Cameron, Storia economica del mondo. Dalla preistoria a oggi, Bologna, Il Mulino, capitoli VII-XVI.
- Robert C. Allen, Storia economica globale, Bologna, Il Mulino, capitoli V-IX.
E' altresì vivamente consigliata la consultazione di un manuale di storia generale relativamente ai secoli XIV-XX.

Ulteriore materiale didattico sarà reso disponibile sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento durante il corso. Testi di approfondimento su singoli temi del programma, inoltre, verranno indicati dal docente agli studenti frequentanti.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Carlo M. Cipolla Storia Economica dell'Europa preindustriale Il Mulino (Bologna) 2009
Larry Neal e Rondo Cameron Storia economica del mondo. Dalla preistoria ad oggi Il Mulino (Bologna) 2016
Robert C. Allen Storia Economica globale Il Mulino (Bologna) 2013

Modalità d'esame

L’esame consiste in un colloquio teso ad accertare attraverso domande sui testi indicati la complessiva maturità del candidato. Durante la prova orale saranno posti vari quesiti sui diversi argomenti del programma, al fine di verificare la capacità comunicativa, espositiva e critica dello studente. A tal proposito particolare attenzione verrà rivolta:
- alla profondità ed estensione delle notizie apprese;
- alle proprietà di linguaggio nell'esposizione dei concetti e delle nozioni;
- alla capacità di collegare in maniera adeguata le diverse conoscenze acquisite;
- alla capacità di rapportare in maniera critica gli eventi del passato con quanto avviene nella contemporaneità.

Sarà prevista una prova scritta intermedia sugli argomenti del programma sin lì svolti, gli argomenti su cui verterà la prova intermedia saranno esclusi dalla prova di completamento a fine semestre. La valutazione espressa in trentesimi farà media con il voto finale. Lo studente potrà completare la prova intermedia sostenendo la prova integrativa in uno degli appelli della sessione immediatamente successiva alla fine delle lezioni.