Storia economica (2012/2013)

Codice insegnamento
4S00375
Docenti
Maria Luisa Ferrari, Maurizio Pegrari
Coordinatore
Maria Luisa Ferrari
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/12 - STORIA ECONOMICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
secondo semestre dal 18-feb-2013 al 24-mag-2013.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di analizzare le caratteristiche fondamentali dell'evoluzione economica mondiale dalla fine del XVIII secolo ai giorni nostri.

Programma

Il corso si divide in due parti.

La prima parte:

La rivoluzione industriale: i casi dell'Inghilterra, della Francia, della Germania, degli Stati Uniti e dell'Italia.
L'epoca del liberismo assoluto (1850-1875).
La risposta protezionista dello stato (1875-1914).
La prima guerra mondiale ed i suoi effetti.
La grande depressione e gli anni tra le due guerre.
La seconda guerra mondiale ed i suoi effetti.
Il nuovo assetto dell'economia internazionale (1939-1953). Il sistema di Bretton Woods e la sua trasformazione.
L'economia mondiale dalla seconda metà del Novecento alla globalizzazione finanziaria del XXI secolo.

Libri di testo:

T. FANFANI, Storia Economica, Milano, McGraw-Hill, 2010, capitoli 1,5 e 6.

La seconda parte riguarda, sulla base del sistema teorico elaborato da Smith, Marx, Weber, Schumpeter e Keynes, le istituzioni costitutive del capitalismo - il denaro, il mercato, l’impresa, i mercati dei capitali e dei prodotti finanziari e lo Stato - con l’obiettivo di renderne maggiormente comprensibili le dinamiche contemporanee che interagiscono con la crisi attuale. Solo la conoscenza storica delle idee e dei fatti offre la possibilità di stabilire con fondate riflessioni i possibili sviluppi della nostra società e dell’economia nel suo complesso.

Libro di testo:

G. Ingham, Capitalismo, Torino, Einaudi 2010, capp. III-X


Letture consigliate

Le letture consigliate non sono ovviamente obbligatorie. Nulla toglie, però, che in sede di esame e per quanto riguarda la seconda parte del programma, lo studente possa esprime proprie riflessioni su un testo consigliato (o su alcune sue parti)

P. Shankar Jha, Il caos prossimo venturo. Il capitalismo contemporaneo e la crisi delle nazioni, Vicenza, Neri Pozza 2007
L. Gallino, Con i soldi degli altri. Il capitalismo per procura contro l’economia, Torino, Einaudi 2009
C.M. Reinhart - K.S. Rogoff, Questa volta è diverso. Otto secoli di follia finanziaria, Milano, il Saggiatore 2009
Ha-Joon Chang, 23 cose che non ti hanno mai detto sul capitalismo, Milano, il Saggiatore 2010
J. E. Stiglitz, Bancarotta. L’economia globale in caduta libera, Torino, Einaudi 2010
N. Roubini-S. Mihm, La crisi non è finita, Milano Feltrinelli 2010
L Gallino, Finazcapitalismo. La civiltà del denaro in crisi, Torino, Einaudi 2011
S. Cingolani, Bolle, balle & sfere di cristallo. L’economia dell’inganno, Milano, Mondadori 2011
D. Rodrik, La globalizzazione intelligente, Roma-Bari, Laterza 2011
P. Bowles, Il capitalismo, Bologna, il Mulino 2012
P. Frascani, Le crisi economiche in Italia. Dall’Ottocento a oggi,Roma-Bari, Laterza 2012
F. Rampini, “Non ci possiamo più permettere uno Stato sociale (falso!)”, Roma-Bari, Laterza 2012
L. Canfora, “È l’Europa che ce lo chiede (falso!)”, Roma-Bari, Laterza 2012
G. Ruffolo - S. Sylos Labini, Il film della crisi. La mutazione del capitalismo, Torino, Einaudi 2012
B. Milanovic, Chi ha e chi non ha. Storie di disuguaglianze, Bologna, il Mulino 2012
R.J. Shiller, Finanza e società giusta¸ Bologna, IL Mulino 2012
A. Ventura, La trappola. Radice storiche e culturali della crisi economica, Roma, l’Asino d’oro Edizioni 2012
E. Severino, Capitalismo senza futuro, Milano, Rizzoli 2012
M. Calvi, Capire la crisi,Soveria Mannelli, Rubettino 2012
C. Crouch, Il potere dei giganti. Perché la crisi non ha sconfitto il neoliberismo, Roma-Bari, Laterza 2012
R.R. Rajan, Terremoti finanziari. Come le fratture nascoste minacciano ancora l’economia globale, Torino, Einaudi 2012
R. Hilferding, Il capitale finanziario, Milano-Udine, Mimesis 2012
G. Carandini, Racconti della civiltà capitalista. Dalla Venezia del 1200 al mondo del 1939, Roma-Bari, Laterza 2012

Modalità d'esame

L’esame consiste in un colloquio teso ad accertare attraverso domande sui testi indicati la complessiva maturità del candidato.