Modelli per la valutazione degli strumenti finanziari derivati (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01001
Crediti
5
Coordinatore
Andrea Berardi
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
1 - lezione 4 MAT/05-ANALISI MATEMATICA Secondo semestre Andrea Berardi
2 - esercitazione 1 MAT/05-ANALISI MATEMATICA Secondo semestre Andrea Berardi

Obiettivi formativi

Modulo: 1 - lezione
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Il corso intende offrire allo studente le metodologie per l’analisi e l’applicazione dei modelli matematici utilizzati nella pratica dei mercati finanziari per la valutazione degli strumenti derivati. E’ prevista l’implementazione su elaboratore dei modelli studiati.


Modulo: 2 - esercitazione
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Il corso intende offrire allo studente le metodologie per l’analisi e l’applicazione dei modelli matematici utilizzati nella pratica dei mercati finanziari per la valutazione degli strumenti derivati. E’ prevista l’implementazione su elaboratore dei modelli studiati.

Programma

Modulo: 1 - lezione ------- Informazione provvisioria da confermare da parte del docente. 1. Forward e Futures
Modelli per la valutazione di contratti forward e contratti futures su: (i) titoli azionari, con e senza dividendi; (ii) indici azionari; (iii) valute; (iv) tassi di interesse; (v) titoli obbligazionari.
2. Swaps
Modelli per la valutazione di contratti swaps su: (i) tassi di interesse; (ii) valute.
3. Opzioni I
Proprietà fondamentali di opzioni su azioni. Put-call parity. Strategie operative mediante opzioni. Modello di valutazione mediante alberi binomiali. Modello di valutazione di Black-Scholes-Merton. Opzioni su indici azionari, valute e futures.
4. Opzioni II
Gestione del rischio di posizioni in opzioni: delta hedging, theta, gamma, vega, rho. Volatility smiles. Modelli per la valutazione di opzioni esotiche. Modelli standard per la valutazione di opzioni su obbligazioni, caps e floors, swaptions.

Libri di testo
J. HULL, Opzioni, futures e altri derivati, (VI edizione). Pearson Education Italia, Prentice Hall, Milano, 2006.
(capitoli 1-17, 22, 26).

Lucidi scaricabili dal sito web del corso

Modalità di svolgimento delle lezioni
Le lezioni si tengono in un’aula dotata di elaboratori e software dedicato. Le lezioni frontali sono integrate da applicazioni e simulazioni. Modulo: 2 - esercitazione ------- Informazione provvisioria da confermare da parte del docente. 1. Forward e Futures
Modelli per la valutazione di contratti forward e contratti futures su: (i) titoli azionari, con e senza dividendi; (ii) indici azionari; (iii) valute; (iv) tassi di interesse; (v) titoli obbligazionari.
2. Swaps
Modelli per la valutazione di contratti swaps su: (i) tassi di interesse; (ii) valute.
3. Opzioni I
Proprietà fondamentali di opzioni su azioni. Put-call parity. Strategie operative mediante opzioni. Modello di valutazione mediante alberi binomiali. Modello di valutazione di Black-Scholes-Merton. Opzioni su indici azionari, valute e futures.
4. Opzioni II
Gestione del rischio di posizioni in opzioni: delta hedging, theta, gamma, vega, rho. Volatility smiles. Modelli per la valutazione di opzioni esotiche. Modelli standard per la valutazione di opzioni su obbligazioni, caps e floors, swaptions.

Libri di testo
J. HULL, Opzioni, futures e altri derivati, (VI edizione). Pearson Education Italia, Prentice Hall, Milano, 2006.
(capitoli 1-17, 22, 26).

Lucidi scaricabili dal sito web del corso

Modalità di svolgimento delle lezioni
Le lezioni si tengono in un’aula dotata di elaboratori e software dedicato. Le lezioni frontali sono integrate da applicazioni e simulazioni.

Modalità d'esame

Modulo: 1 - lezione
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Prova scritta.


Modulo: 2 - esercitazione
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Prova scritta.