Scienza delle finanze (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00311
Crediti
10
Coordinatore
Claudio Zoli
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
lezione 7 SECS-P/03-SCIENZA DELLE FINANZE 2° sem lez Claudio Zoli
esercitazione 3 SECS-P/03-SCIENZA DELLE FINANZE 2° sem lez Giulio Noris

Obiettivi formativi

Lo scopo del corso è di fornire agli studenti gli strumenti per l’analisi economica delle politiche di finanza pubblica con particolare attenzione alle politiche redistributive. Verranno analizzate e discusse le motivazioni fornite dalla teoria economica per l’intervento pubblico nell’economia. Lo studio dei modelli teorici verrà integrato con l’analisi della finanza pubblica italiana. In particolare, i principali tributi nell’economia italiana saranno illustrati ed analizzati dal punto di vista economico. Il corso mira a fornire strumenti di analisi rigorosi senza necessariamente richiedere avanzate conoscenze matematiche. A completamento del corso gli studenti saranno in grado di: - Comprendere e valutare criticamente le giustificazioni dell’intervento pubblico nell’economia. - Analizzare alla luce della teoria economica gli interventi di politica fiscale. - Mostrare padronanza della analisi economica dei principali tributi nell’economia italiana.

Programma

L’insegnamento prevede 80 ore di lezione.
Durante le lezioni verrà riservato spazio alla discussione degli argomenti trattati ed a esercitazioni.
Il programma verrà ripartito in tre parti, le prime due saranno coperte dal Prof. Zoli mentre la terza parte verrà sviluppata in parallelo dal Dott. Noris.

Nella prima parte del corso:
 Verranno introdotti gli strumenti per lo studio dell’attività finanziaria pubblica.
 Saranno analizzate le componenti della spesa pubblica legate ai fallimenti del mercato (beni pubblici, esternalità, spesa sociale).
 Verranno illustrate le principali tematiche riguardanti l’analisi economica dei sistemi di sicurezza sociale con particolare riferimento ai sistemi pensionistici e saranno discusse le problematiche legate alla riforma del sistema pensionistico in Italia.

La seconda parte del corso sarà dedicata prevalentemente all’analisi economica delle imposte.
 Verranno discussi i fondamenti della teoria della (re)distribuzione del reddito ed introdotto il tema della tassazione.
 Saranno analizzati gli aspetti di equità ed efficienza della tassazione di redditi e beni, e gli effetti della tassazione sui comportamenti individuali.
 Verrà illustrato brevemente il sistema di imposizione fiscale italiano e sviluppata l’analisi economica dell’imposta personale sui redditi anche alla luce delle recenti riforme.

Parallelamente alle lezioni riguardanti le prime due parti nella terza parte del corso verranno analizzati dal punto di vista economico i tributi nell'economia italiana. Saranno trattati i seguenti argomenti:
 Le entrate pubbliche: classificazioni economiche, criteri teorici di ripartizione del prelievo per il rispetto dell’equità orizzontale e dell’equità verticale.
 Il sistema tributario italiano: caratteristiche istituzionali ed economiche delle principali imposte ed effetti di recenti riforme. L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF): introduzione. L’imposta sul reddito delle società (IRES).
 Le imposte indirette: imposte sui consumi. L’imposta sul valore Aggiunto (IVA): generalità e caratteri dell’imposta; presupposti del tributo e i soggetti passivi; modalità tecniche di applicazione; aspetti di equità. Effetti economici sulla struttura delle imprese e sugli scambi internazionali. L’IVA e l’apertura delle frontiere
 Le altre imposte indirette. Le entrate tributarie delle regioni, Province e Comuni


Il programma dettagliato del corso verrà fornito durante le lezioni.

I testi adottati per il corso sono i seguenti:
Harvey S. Rosen (2003): Scienza delle Finanze. McGraw-Hill (nuova edizione in uscita giugno 2007).
Paolo Bosi, M. Cecilia Guerra (2007): I tributi nell'economia italiana. Ottava edizione. Mulino. (nuova edizione in uscita aprile 2007)
Testo integrativo
Paolo Bosi (2006): Corso di scienza delle finanze. Il Mulino. (solo cap. 7.2: le pensioni)


Eventuale materiale didattico aggiuntivo verrà reso disponibile on-line durante le lezioni.

http://dse.univr.it/zoli

Modalità d'esame

Scritto

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 52.14% 26 3
Respinti 3.57%
Assenti 40.0%
Ritirati 4.28%
Annullati --
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
2.7% 1.3% 2.7% 6.8% 6.8% 4.1% 10.9% 13.6% 5.4% 8.2% 8.2% 12.3% 10.9% 5.4%

Valori relativi all'AA 2006/2007 calcolati su un totale di 140 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.