Laurea magistrale in Economia e legislazione d'impresa

Presentazione

Referente del corso: prof. Silvano Corbella 

 

Il Corso si propone di formare un laureato magistrale con competenze qualificate nel campo della business administration, della governance e del controllo interno, spendibili tanto nel governo delle imprese, nonché delle aziende pubbliche e non profit, quanto nell’esercizio dell’attività di consulenza e nella libera professione, in particolare di quella di dottore commercialista iscritto alla Sezione A dell’Albo dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili.

 

Il CdLM coglie l’esigenza di coniugare conoscenze amministrative avanzate, volte ad assicurare tanto l’accountability di realtà aziendali complesse quanto la misurazione dei rischi associati ai processi aziendali, con la capacità di dominare il quadro normativo specifico nell’ambito del quale esse operano.

 

Tale sistema di conoscenze appare dunque strumentale, per chi è vocato all’ingresso in azienda, ad assicurare la compliance dei processi aziendali rispetto al sistema normativo e alle istanze informative sul valore e sugli andamenti aziendali; a chi si rivolge alla consulenza e alla libera professione, lo stesso sistema di conoscenze rappresenta il bagaglio culturale fondante lo svolgimento di tali attività.

Il percorso formativo si articola dunque in un primo anno comune a tutti gli studenti del corso e in un secondo anno differenziato in due curricula. Il primo anno fornisce una base di conoscenze comune in tema di economia di sistemi aziendali complessi nonché di governance degli stessi, nei rispettivi contesti economici di riferimento, avuto riguardo alla regolamentazione che ne caratterizza il funzionamento e l’operatività sul mercato. Il percorso del primo anno prevede dunque corsi avanzati delle quattro aree, aziendale, economico politica, giuridica e quantitativa. Tale struttura da una parte mantiene una linea di continuità con i corsi di laurea triennale in campo economico, dall’altra permette di conseguire un adeguato approfondimento nella direzione indicata qui sopra.

I due curriculum proposti al secondo anno del CdLM sono finalizzati ad indirizzare la preparazione verso diversi ambiti professionali egualmente compatibili con la solida base comune offerta dal primo anno di corso.

Il primo è rivolto ad offrire gli strumenti utili per approfondire le conoscenze specialistiche per l’inserimento in imprese, dunque con l’approfondimento della revisione aziendale e dei processi di controllo, della teoria del valore d’impresa e dell’economia delle gestioni straordinarie, anche in ottica professionale, oltre che di conoscenze avanzate in ambito fiscale. Il tutto, avuto riguardo al contesto in cui l’impresa e il management hanno trovato sviluppo nel nostro sistema economico-sociale. 

Il secondo curriculum si rivolge invece a coloro che intendono avere, come sbocco professionale preferenziale, le aziende pubbliche e non profit. Da ciò discende un percorso curriculare di studio rivolto ad approfondire tematiche coerenti con gli aspetti amministrativi, manageriali e di controllo propri di tali aziende, oltre che all’inquadramento sistematico del diritto amministrativo proprio di tali enti e del ragionamento economico che connota l’analisi costi-benefici.

 

Scheda del corso

Tipo
Corsi di laurea magistrale
Durata
2 anni
Classe di appartenenza
LM-77 - Classe delle lauree magistrali in scienze economico-aziendali
Organo di controllo
Collegio didattico di Economia Aziendale
Gestione didattica
Unità operativa Didattica e Studenti Economia
Sede
VERONA
Dipartimento di riferimento
Economia Aziendale
Dipartimenti associati
Scienze Economiche Scienze Giuridiche
Macro area
Scienze Giuridiche ed Economiche
Area disciplinare
Economica

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017

Valutazione "COMPLESSIVA"

Frequenza delle risposte alla domanda: E' complessivamente soddisfatto/a di come è stato svolto questo insegnamento?